19/02/2014 - Sono cambiate le imposte sull'acquisto
il 2014 ha portato con sé una piccola grande rivoluzione per quanto riguarda la tassazione indiretta sulla compravendita immobiliare. Le novità riguardano le imposte di registro e catastali, che in generale sono ridotte rispetto al carico che gravava prima sugli acquirenti. Ma vediamo nel dettaglio tutte le modifiche: Prima casa acquisto da privato imposta di registro: 2% imposta catastale fissa: 50 euro imposta ipotecaria fissa: 50 euro - Prima casa acquisto da impresa costruttrice (o di ristrutturazione) quando i lavori sono stati completati da un massimo di cinque anni iva: 4% imposta di registro fissa: 200 euro imposta catastale fissa: 200 euro imposta ipotecaria fissa: 200 euro - Prima casa acquisto da impresa costruttrice quando i lavori sono stati ultimati da più di cinque anni o se si acquista da un'impresa non costruttrice che si occupa solo della compravendita iva: esenzione imposta di registro: 2% imposta catastale fissa: 200 euro imposta ipotecaria: 200 euro - Seconda casa acquisto da un privato, da un'impresa non costruttrice o da un'impresa costruttrice cinque anni dopo la fine dei lavori imposta di registro: 9% imposta catastale fissa: 50 euro imposta ipotecaria fissa: 50 euro - Seconda casa acquisto da un'impresa costruttrice entro 5 anni dalla fine dei lavori iva: 10% imposta di registro fissa: 200 euro imposta catastale fissa: 200 euro imposta ipotecaria fissa: 200 euro.
Living Immobiliare - Via Mons. Bologna, 18 - Tel. e Fax +39 0874 418781 - P.I. 01538370709 -